Sorpasso di Bellavita e Inverizzi

Arianna Invernizzi si porta al comando della classifica generale - foto HD

A meno di una settimana di distanza dalla tappa di Chiesa Valmalenco, il Circuito Ski Race Cup si è spostato sulle nevi di Oga, località alle pendici del passo dello Stelvio che ha ospitato questo terzo week end di gare. Sulla pista Adler, ottimamente preparata per l’evento nonostante la poca neve caduta in questo mese di gennaio, sono andati in scena uno slalom gigante ed uno slalom speciale nella giornata di sabato e due slalom giganti nella giornata di domenica, il tutto sotto l’egida del Cristal Team. Il primo gigante, tracciato da Fabio Locatelli, ha presentato qualche trabocchetto, mettendo in difficoltà più di un concorrente, compresi i primi della classifica generale: Francesco Odone (SC Selvino) stampa il miglior tempo cogliendo la prima vittoria stagionale e relegando ai gradini più bassi del podio la coppia targata SC Radici Group Giacomo Pelliccioli e Luca Caprini. Bastano 12 centesimi alla leader Cecilia Palmieri (SC Radici Group) per vincere in campo femminile davanti ad Arianna Invernizzi (Valsassina Ski Team) e a Francesca Rizzi (Circolo Sciatori Madesimo).

Podio Giovani Femminile in slalom speciale - foto HD

La seconda prova tra i pali stretti, tracciata da Filippo Sommariva, ha visto la vittoria di Filippo Bettoni (SC Free Mountain), già vincitore dello slalom di Chiesa Valmalenco, davanti ancora una volta ad un duetto dello SC Radici Group composto da Mario Carrara e Giacomo Pelliccioli. Anche in campo femminile sembra esserci un’autentica dominatrice della disciplina: è Cecilia Rossi (Cristal Team) che bissa il successo di Chiesa relegando le avversarie a quasi un secondo di distacco. Valentina Taloni (Circolo Sciatori Madesimo) e Arianna Inverinizzi (Valsassina Ski Team) si devono così accontentare del secondo e terzo gradino del podio.

Mattia Savardi conquista il gigante maschile - foto HD

Nella giornata di domenica il primo tracciato, di Pier Francesco Monaci, regala la vittoria a Mattia Savardi (SC Ponte dell’Olio), mezzo secondo davanti a Giorgio Martino (Cristal Team); medaglia di bronzo per Andrea Faustinelli (SC Free Mountain). In ambito femminile la spunta Elena Perego (Circolo Sciatori Madesimo), davanti ad Arianna Invernizzi (Valsassina Ski Team) e a Cecilia Palmieri (SC Radici Group). Niente doppietta per Mattia Savardi (SC Ponte dell’Olio) in una seconda manche più filante, disegnata da Christian Sommer, che sorride ad Alberto Vegetti (Cristal Team), capace di relegare l’avversario al secondo posto per soli 6 centesimi. Terza piazza per Simone Bellavita (Cristal Team), che grazie ai risultati del week end balza in testa alla classifica generale. Tra le donne Arianna Invernizzi (Valsassina Ski Team) stampa il miglior tempo davanti ad un terzetto di atlete del Circolo Sciatori Madesimo, Francesca Rizzi, Elena Perego e Paola Levi.

Al termine delle gare si sono svolte le consuete premiazioni dei primi tre classificati di ciascuna categoria, seguite dalle estrazioni dei premi messi in palio dagli sponsor del circuito.

Elena Perego si impone nel gigante femminile - foto HD

Cambio al vertice delle classifiche generali, sia in campo maschile che in quello femminile: Cristian Donati (SC Ponte di Legno), complice le uscite sia in gigante che in slalom, cede il pettorale rosso a Simone Bellavita (Cristal Team), tallonato da quattro atleti in grado di giocarsi la vittoria finale. Arianna Invernizzi (Valsassina Ski Team) torna in testa nella generale femminile, ma anche qui il margine di vantaggio sulle inseguitrici rimane esiguo, lasciando la porta aperta ad un avvincente lotta per il titolo. Mentre lo SC Radici Group consolida la leadership nella classifica di società e pone solide basi per il successo finale, la lotta per i posti d’onore rimane ancora apertissima.

Foto, classifiche e video sono on line nelle rispettive sezioni del sito.

Print Friendly, PDF & Email