“Start top” al Tonale

Cecilia Palmieri leader di classifica generale

Come ormai da qualche anno a questa parte, la tredicesima stagione del circuito Ski Race Cup ha preso inizio sotto i migliori auspici sulle nevi dell’Adamello Ski, e più precisamente nella località del Passo del Tonale, ottimamente innevata già dalla metà del mese di novembre. Il Cristal Team ha sapientemente organizzato un week end di gare, caratterizzato da due bellissime giornate di sole, che ha visto la partecipazione record di 200 atleti. Alle prime luci di domenica 5 gennaio la pista Serodine si abbandonava alle mani esperte di Mirko Mazzoleni che ha disegnato la prima prova veloce del circuito, un supergigante, che ha divertito tutti i concorrenti.

Luca Cremaschini conquista il supergigante

Il migliore ad interpretare il tracciato in campo maschile è stato Luca Cremaschini (SC Brixia Sci), alla prima apparizione in Ski Race Cup, davanti a Filippo Fenice (SC Radici Group) e a Cristian Donati (SC Ponte di Legno), per un podio assoluto composto interamente da atleti della categoria giovani; per trovare il primo atleta senior dobbiamo scorrere la classifica fino al settimo posto con l’inossidabile Gian Mauro Piantoni (SC Orezzo), costretto poi a dare forfait nel successivo gigante per problemi alla schiena. Nella categoria femminile Arianna Invernizzi (Ski Team Valsassina) riparte da dove aveva terminato la scorsa stagione, ovvero dal successo, staccando di oltre un secondo Sara Cisotto (SC Ponte di Legno) e Lisa Chiodi (SC Brixia Sci); unica senior al traguardo Cecilia Romagnolo (SC Agonistica Ponte dell’Olio). Al termine del supergigante, senza perdere tempo, l’ottimo staff della “Ponte di Legno Tonale” sullo stesso pendio della prova precedente, preparava il primo slalom gigante di stagione: lotta serratissima con la doppietta per Luca Cremaschini (SC Brixia Sci) che, pur partendo dalle retrovie, è riuscito a spuntarla per soli 15 centesimi su Cristian Donati (SC Ponte di Legno), mentre il terzo gradino del podio va appannaggio di Simone Bellavita (Cristal Team), a soli 5 centesimi dal secondo posto. Tra le donne ottima doppietta per lo SC Radici Group con la medaglia d’oro di Anna Maria Agostinis davanti alla compagna di squadra Cecilia Palmieri e a Lisa Chiodi (SC Brixia Sci), altra atleta sempre presente ai nastri di partenza del circuito; battuta d’arresto invece per Arianna Invernizzi (Ski Team Valsassina) che, complice un errore a metà tracciato, ha chiuso solo dodicesima.

Simone Bellavita doppietta in gigante

Nella giornata di lunedì 6 gennaio, ci si è spostati sulla pista Tonale Occidentale per la disputa di altri due slalom giganti, il primo dei quali valevole per la combinata assieme al supergigante. La Befana fa trovare nella calza la vittoria in campo maschile per Simone Bellavita (Cristal Team), unico atleta a infrangere il muro dei 51 secondi; alle sue spalle l’ottimo Cristian Donati (SC Ponte di Legno), staccato di 29 centesimi, mentre al terzo posto troviamo Christian Sorlini (SC Figli del Vento), al rientro alle gare dopo l’infortunio patito al ginocchio due anni fa. Combinata che viene vinta da Filippo Fenice (SC Radici Group). In ambito femminile prima affermazione in gigante per Cecilia Palmieri (SC Radici Group), capace di staccare di quasi un secondo Arianna Invernizzi (Ski Team Valsassina), la quale conquista comunque la combinata grazie ad un miglior tempo nella prova veloce; terzo gradino del podio conquistato da Anna Maria Agostinis (SC Radici Group). Nel successivo slalom gigante, atleti del Cristal Team sugli scudi con la doppietta di Simone Bellavita che si impone ancora una volta davanti a Cristian Donati (SC Ponte di Legno) e al compagno Alberto Vegetti, con l’intero podio racchiuso in mezzo secondo, a conferma dell’alto livello sceso in campo in questa seconda giornata di gare. Bis vincente anche in campo femminile per Cecilia Palmieri (SC Radici Group) che fa sua anche questa seconda manche davanti alla compagna di squadra Anna Maria Agostinis (SC Radici Group) e a Cecilia Rossi (Cristal Team), dimostrando di essere della partita per la vittoria finale in classifica generale. Da segnalare la preziosa collaborazione di allenatori e atleti che con numerosi passaggi di lisciatura hanno consentito ai 200 concorrenti iscritti di svolgere una gara regolare nonostante un manto nevoso che preoccupava non poco gli organizzatori e lo staff dell’inossidabile Ivo Panizza.

Al termine delle gare si sono svolte le consuete premiazioni dei primi 3 classificati di ciascuna categoria, seguite dalle estrazioni dei premi messi in palio dagli sponsor del circuito a cui va un doveroso ringraziamento per l’aiuto ed il sostegno che continuano a dare e senza il quale questo circuito non potrebbe continuare.

Il podio giovani femminile del gigante

Per quanto riguarda le classifiche generali, i primi pettorali di leader vengono assegnati a Cristian Donati (SC Ponte di Legno) in campo maschile e a Cecilia Palmieri (SC Radici Group) in quello femminile. Lo SC Radici Group si conferma ancora una volta uno degli sci club più numerosi e competitivi andando a prendere saldamente il comando della classifica di società. La stagione è comunque ancora lunga e ne vedremo delle belle.

Foto, video e classifiche sono on line nelle rispettive sezioni del sito.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.