Bellavita nuovo leader, Invernizzi regina di coppa

Francesca Rizzi in azione in slalom

Il penultimo atto della Ski Race Cup è andato in scena sulle nevi dell’Aprica, località al confine tra Valtellina e Val Camonica, celebre per aver ospitato diversi decisivi arrivi di tappa del Giro d’Italia. Il Cristal Team Asd, società organizzatrice del week end di gare, ha messo in programma uno slalom gigante e uno slalom speciale per la giornata di sabato e due slalom giganti per la giornata di domenica. La pista Bendetti si è mostrata in tutto il suo splendore reggendo perfettamente agli oltre 120 ragazzi che si sono presentati al cancelletto nella due giorni di gare e regalando già i primi verdetti della stagione. Nella prova maschile del gigante di sabato la vittoria è andata a Pierfrancesco Monaci (SC Radici Group), davanti a Simone Bellavita (Cristal Team) e a Umberto Contrini (SC Collio)

Umberto Contrini in azione tra i pali stretti In campo femminile, grande lotta sul filo del rasoio con 4 atlete racchiuse in soli 24 centesimi: la più brava è stata Lisa Chiodi (SC Brixia Sci) che ferma il cronometro sul tempo di 55.35 mettendosi alle sue spalle Anna Maria Agostinis (SC Radici Group) e Arianna Invernizzi (Valsassina Ski Team) separate da soli 4 centesimi. Podio sfiorato e mancato per soli due centesimi per Silvia Martinazzoli (SC Pontedilegno). Tra i rapid gates è Umberto Contrini (SC Collio) a staccare il miglior tempo di 52.64, due centesimi meglio di Andrea Pruneri (SC Reit Ski Team). La medaglia di bronzo va a Riccardo Bianco (SC Lecco) con il tempo di 53.32. Francesca Rizzi (SC Circolo Sciatori Madesimo) si impone nella prova femminile davanti alla compagna di squadra Paola Levi. Terzo gradino del podio che viene occupato dalla leader Arianna Invernizzi (Valsassina Ski Team). Da segnalare l’ottimo inserimento dalle retrovie di Elena Perego, altra atleta dello SC Circolo Sciatori Madesimo, capace di staccare il quarto tempo partendo con l’ultimo pettorale.

Pierfrancesco Monaci in azione in gigante

Nella giornata di domenica sono stati tracciati due slalom giganti sempre sulla medesima pista del sabato, il primo dei quali valido, assieme allo slalom di sabato, per la terza e ultima combinata del circuito. Nella prima manche è sempre Pierfrancesco Monaci (SC Radici Group) a farla da padrone, staccando nettamente gli avversari di oltre un secondo; alle sue spalle troviamo Umberto Contrini (SC Collio) che grazie al piazzamento ottenuto va a vincere la classifica della combinata, mentre sul terzo gradino del podio finisce Ernesto Borsatti (SC Radici Group). Nel gentil sesso Barbara Begnis tiene alta la bandiera dello SC Selvino cogliendo il successo con il tempo di 56.13 davanti alla coppia Paola Levi (SC Circolo Sciatori Madesimo) e Cecilia Palmieri (SC Radici Group) separate da soli 3 centesimi. Paola Levi (SC Circolo Sciatori Madesimo) si porta a casa anche la classifica della combinata femminile. Secondo tracciato che non sposta di molto gli equilibri messi in campo dagli atleti, con la vittoria ancora una volta di Pierfrancesco Monaci (SC Radici Group) davanti a Simone Bellavita (SC Cristal Team) e a Ernesto Borsatti (SC Radici Group). Tra le donne Paola Levi (SC Circolo Sciatori Madesimo) si riprende la rivincita nei confronti di Barbara Begnis (SC Selvino), andando così a cogliere il primo successo del week end; la medaglia di bronzo va a Denise Freddi (Ski Team Go). Entrambi i giganti erano validi per il trofeo ADM Monza.

Podio giovani femminile

Al termine delle gare si sono svolte le consuete premiazioni dei primi tre classificati di ciascuna categoria, seguite dalle estrazioni dei premi messi in palio dagli sponsor del circuito, cui va il solito e doveroso ringraziamento per il prezioso supporto.

Complice, ancora una volta, un week end decisamente sottotono Giorgio Martino cede lo scettro del leader al compagno di squadra Simone Bellavita: la sfida è più che mai aperta e ormai ristretta ai due alfieri del Cristal Team che si contenderanno il titolo sulle nevi di Livigno, teatro dell’ultimo atto del circuito. Arianna Invernizzi, in virtù dei risultati conseguiti nel corso di questa penultima tappa, conquista la vittoria nella classifica generale femminile: a lei la Ski Race Cup 2019 e i complimenti di tutto lo staff.

Foto, classifiche e video sono on line nelle rispettive sezioni del sito.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.